Patente e licenza per radioamatori


Ecco come occorre procedere per ottenere la "PATENTE" di operatore, primo passo per ottenere poi la "LICENZA" di radioamatore.

La patente, infatti, abilita all'esercizio di una stazione radiantistica (in pratica come la patente automobilistica abilita alla guida di un automezzo), ma non autorizza ancora chi ne Ŕ titolare a possedere una propria stazione, per avere la quale occorre conseguire la licenza.

Vi sono due tipi di patente, ai quali corrispondono altrettanti tipi di licenza. Come vedremo, infatti, con un'ordinanza del 1973 il Ministero P.T. ha istituito, oltre la PATENTE ORDINARIA (di cui le norme contenute nel D.P.R. 5 Agosto 1966 n.1214), anche una PATENTE SPECIALE, ottenibile con esami semplificati, senza la prova di telegrafia Morse; tale patente speciale comporta per˛ limitazioni nell'uso della stazione di cui si sarÓ autorizzati ad operare con conseguimento della licenza.

L'Amministrazione P.T. indice ogni anno due sessioni di esami per il conseguimento della patente: solitamente in Maggio-Giugno ed in Ottobre-Novembre.

La domanda di ammissione agli esami, stilata secondo il fac-simile riportato pi¨ avanti, deve essere indirizzata al Ministero delle Comunicazioni territorialmente competente sulla localitÓ dove il richiedente Ŕ domiciliato (per l'Emilia-Romagna la sede Ŕ BOLOGNA).

Il termine utile per la presentazione della domanda per gli esami della sessione primaverile Ŕ il 30 Aprile; quello della sessione autunnale Ŕ il 30 Settembre di ogni anno. Nessun limite di etÓ Ŕ prescritto per il conseguimento della patente.

Nella domanda di ammissione agli esami non dovranno essere compresi documenti relativi alla richiesta della licenza di radiamatore; quest'ultima potrÓ essere richiesta all'AutoritÓ postale soltanto dopo aver conseguito la patente di operatore.

L'esame per il conseguimento della patente ordinaria di operatore di stazione di radioamatore consiste in una prova scritta di radiotecnica e in una prova pratica di trasmissione e ricezione telegrafica in codice Morse, secondo il programma compreso nel D.P.R. 5 Agosto 1966 n.1214, mentre quello per il conseguimento della patente speciale consiste nella sola prova scritta, secondo il medesimo programma. Della Commisione esaminatrice fa sempre parte un rappresentante dell' A.R.I.


Schema di domanda da redigere in carta legale da lire 20.000

Al Ministero delle Comunicazioni – ispettorato territoriale
di......................................
Il sottoscritto ..................... nato a .................. il ............... e residente in via ........................ a ......... (C.A.P.) ........... prov ............ al fine di ottenere la patente ordinaria/speciale di operatore di stazione di radioamatore ai sensi delle norme in vigore, chiede di essere ammesso alla prossima sessione di esami che si terranno presso codesto ispettorato territoriale ed allega alla presente domanda :
In attesa di conoscere la data degli esami stessi, porge distinti saluti
Data...............Firma................

Ritorna alla pagina principale